Paganini: "In casa possiamo giocarcela con chiunque"

La carica del brasiliano in vista del primo round della sfida play-off con la Meta

21.03.2018 21:06

 

-3 alla sfida playoff tra Cristian Barletta e Meta. I biancorossi di Antonio Dazzaro, per la prima volta nell'arco di una storia quasi trentennale, sabato alle ore 16 si giocheranno  una semifinale per l'accesso nella massima serie di futsal italiano. L'attesa sale e il "PalaBorgia" è pronto a vestirsi a festa per la delicata sfida contro la quotata formazione siciliana.

"Siamo consapevoli-ha detto il centrale Enzo Paganini-di aver portato a termine l'obiettivo prefissato ad inizio stagione, ora possiamo affrontare il doppio impegno con il Meta senza particolari pressioni. Contro il Bisceglie vero che sulla carta, viste le assenze, partivamo favoriti, ma è stata comunque una sfida a sé, un derby molto sentito e che alla fine ci ha premiato ad undici secondi dalla fine. Siamo davvero molto felici, abbiamo meritato l'accesso ai playoff".

L'attenzione si sposta sulla Meta, squadra con cui il Cristian Barletta si contenderà l'accesso alla finale playoff in un doppio confronto. "La Meta-prosegue-non la scopriamo oggi. Si tratta di una corazzata che ha avuto solo la sfortuna di trovare il Maritime davanti. Inutile dire che partono favoriti, ma noi abbiamo le nostre carte. In casa ce la siamo giocata contro tutti, possiamo dire la nostra anche contro di loro. Daremo il massimo per regalare una gioia ai nostri tifosi, siamo certi che sabato sarà una bolgia". Parola a Enzo Paganini.

Verso il Meta: calendario degli allenamenti
Anós, Zala e Sergio Tomas abbandonano il Cristian Barletta